Sabato 24 Febbraio 2018 - 01:07
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Musica e spettacoli La Tosca in scena al Sociale con le "Voci in Festa” di Mantova

La Tosca in scena al Sociale con le "Voci in Festa” di Mantova

Lascia un commento | Tempo di lettura 153 secondi Mantova - 31 Jan 2018 - 11:29

Tosca è una storia d’amore e di morte, ambientata a Roma nell’Ottocento, in un clima di tensione e rappresaglie in seguito agli avvenimenti rivoluzionari in Francia e alla caduta della prima Repubblica Romana. In questo contesto si inseriscono le vite del pittore Mario Cavaradossi e della sua amante Tosca, che incrociano Cesare Angelotti, patriota fuggito dalle carceri del Papa. [ Sulle tracce del fuggiasco c'è il capo della polizia pontificia, barone Scarpia che, innamorato di Tosca, ordisce una trappola con il duplice obiettivo di sedurre Tosca e catturare Angelotti. Fa dunque arrestare Cavaradossi e poi costringe Tosca, con la promessa di un salvacondotto per il suo amato, a promettersi a lui ed a rivelare il nascondiglio di Angelotti. Tosca cede al ricatto ma, non appena ottenuto il documento, uccide Scarpia e corre a salvare Mario. Nel frattempo, però, questi è stato fucilato. Colta dalla disperazione, Tosca si toglie la vita gettandosi nelle acque del Tevere. ] I momenti salienti del melodramma confluiscono in alcune arie famose: “Vissi d’arte” (atto II), rappresenta lo smarrimento e la disperazione di Tosca , che si rivolge a Dio con toni di supplica e al tempo stesso di risentimento, e l’altrettanto nota “E lucevan le stelle” (atto III), nella quale il pittore Cavaradossi, in carcere e consapevole del suo destino, ricorda i momenti passati con l’amata. L’opera è presentata con le scenografie utilizzate con successo in importanti sedi di opera lirica in tutto il mondo, tra cui l’International Music Festival di Macao (Cina). Il cast è composto da artisti apprezzati a livello internazionale: Maria Tomassi (Tosca), Maurizio Saltarin (Mario Cavaradossi), Ivan Marino (Barone Scarpia), Gaetano Nasato Tagnè (Cesare Angelotti), Nico Mamone (Sagrestano), Angelo Goffredi (Spoletta), Luca Gallo (Sciarrone), Giancarlo Bergamo (carceriere). Grandi professionisti, coordinati dalla regia di Vittorio Zambon. Allestito da Mousikè Venice Theatre Company, in collaborazione con il Teatro Sociale e con il patrocinio del Comune di Mantova, lo spettacolo vedrà la partecipazione del Coro Opera Ensemble e del Coro Voci bianche San Filippo Neri di Lavagno, col M° Ubaldo Composta, del coro voci bianche “Voci in Festa” di Mantova, col M° Marino Cavalca e dell’orchestra Filarmonica del Veneto, condotti dal M° Riccardo Leòn Boeretto.

Scenografie e costumi a cura di Mousikè Drama Workshop.

I biglietti sono acquistabili on line su www.teatrosocialemantova.it o direttamente presso la

biglietteria del Teatro Sociale, aperta il martedì 10:30 – 12:30, da mercoledì a sabato

17:30 – 19:30, nei giorni di spettacolo da 3 ore prima dell'inizio dello stesso.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy